Esperienza da programmatori!

I primi di ottobre è arrivata una ragazza di nome Sonia che studia all’Università di Udine.

 

Gli alunni montano e smontano i componenti del computer

Durante il primo incontro, Sonia ha smontato un vecchio computer e poi noi abbiamo montato e smontato le schede.

 

Nel secondo incontro, ci ha fatto vedere delle diapositive che raccontavano la storia dei computer. Abbiamo scoperto che i computer di moltissimi anni fa erano grandi quanto il piano di una scuola e, per questo, ci siamo meravigliati. Oltre a essere enormi, erano anche molto molto lenti e per fare i calcoli ci mettevano anche dei giorni prima di restituire il risultato.

 

 

Durante una ricreazione, Sonia ci ha chiamati a fare un gioco in palestra, “IL BAMBINO COMPUTER”, in cui un bambino faceva il programmatore mentre un altro il computer. Il programmatore pensava ad una figura e doveva dare le istruzioni al computer con parole specifiche come avanti, destra, pulisci, penna giù, …

 

 

 

  

Nelle lezioni successive, abbiamo iniziato a utilizzare sul computer i comandi che abbiamo usato durante il gioco per programmare. Sonia ci disegnava delle figure alla lavagna e noi dovevamo riprodurle in modo corretto con i comandi che avevamo imparato.

 

 

 

 

Abbiamo fatto varie figure come il quadrato, il cerchio, le spirali e i “fiori” utilizzando queste figure.

Quello che è stato più interessante è il labirinto tutto colorato.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Negli ultimi giorni abbiamo lavorato con l’ambiente di programmazione che ha usato l’altra sezione.

Quello che abbiamo notato è che Kturtle è simile a Scratch perchè si usano gli stessi comandi solo che devi scriverli, mentre in Scratch sono già pronti, devi solo scrivere il numero.

Ci è piaciuto molto fare queste attività perchè abbiamo imparato tante cose nuove!

E’ stato creato anche un blog che contiene alcune delle figure che abbiamo realizzato. Lo si può visitare digitando il seguente indirizzo: http://informaticascuola.wordpress.com/

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.